Disintossicazione inquinamento metalli pesanti

Siamo circondati dall’inquinamento, nonostante si cerchino continuamente strategie e soluzioni per contrastare questa realtà. Non sempre si riesce nell’intento, manca ancora tanta buona volontà e coraggio.

Possiamo evidentemente dire che il maggior agente inquinante sono i metalli pesanti, difficili, se non impossibili, da espellere dal nostro corpo. I principali sintomi  di intossicazione sono: mal di testa, vomito, diarrea, mal di stomaco, sudorazione abbondante, sapore metallico in bocca. Vengono principalmente colpiti l’apparato respiratorio, digerente, cardiocircolatorio e il sistema nervoso.

Consideriamo anche problemi alla pelle, allergie, occhiaie acute, asma, acne, candida, herpes, depressione, insonnia e panico. In natura troviamo dei preziosi elementi per la disintossicazione.

Madre terra ha previsto tutto!!

La Natura, con la sua capacità di ristabilire l’equilibrio, è in grado di fornire un valido aiuto per la disintossicazione del nostro corpo. Esistono delle erbe, alimenti, sostanze,  che con la loro assunzione, sono in grado di disintossicare il nostro corpo da tutti quegli agenti inquinanti che quotidianamente ingeriamo, respiriamo, assorbiamo e che causano la maggior parte delle malattie,  spesso mortali.

Proviamo a fare un elenco di queste sostanze, considerando le loro caratteristiche benefiche e disintossicanti.

  • Bentonite

  • Aglio

  • Curcuma

  • Omega3

  • Coriandolo

  • Chorella

  • Spirulina

  • Clorofilla

  • Acido Malico

  • Zeolite clinoptilolite

Bentonite è’ un tipo di argilla tra le più efficaci per la salute del nostro corpo. Viene usata da secoli in tutto il mondo per curare delle malattie e come integratore alimentare. Questa argilla è in grado di assorbire virus patogeni, pesticidi ed erbicidi, inoltre è in grado di catturare, grazie ad un processo di scambio ionico, i metalli pesanti. Migliora, infine, la digestione, purifica il colon, rafforza il sistema immunitario, purifica e nutre la pelle.

argilla

L’aglio contiene molto zolfo, in grado di ossidare il mercurio, cadmio e piombo, rendendo questi metalli solubili in acqua. L’aglio, inoltre, contiene il minerale necessario per la disintossicazione dal mercurio, e cioè il selenio bioattivo. Naturalmente il modo migliore di assumerlo è crudo, in quanto mantiene intatte tutte le sue caratteristiche. Se proprio non vi riesce, potete assumere questo alimento come integratore disponibile nei negozi specializzati.  Sicuramente già saprete che l’aglio è anche un potente e naturale antimicrobico e antimicotico, molto efficace contro la Candida e i parassiti ( ad esempio i vermi).

aglio
curcuma

La curcuma è una pianta della famiglia dello zenzero, molto usata come spezia nel sud-est asiatico, dove le sue caratteristiche benefiche sono note da secoli.  Disintossica il fegato, purifica il sangue ed è molto efficace nella digestione. Amata per le sue proprietà anti-infiammatorie. Sembrerebbe, da studi recenti, che miscelata con il pepe nero aumenta notevolmente le sue proprietà curative.

coriandolo

Il Coriandolo, usato in cucina, è un’erba capace di rimuovere mercurio, piombo, cadmio e alluminio, nelle ossa e nel sistema nervoso centrale. Attenzione però, essendo l’azione del coriandolo molto efficace, può verificarsi che il nostro corpo non riesca a smaltire tutte le tossine rimosse , che ritornando in circolo avrebbero un effetto dannoso anche più grave. Per ovviare a questa problematica, è bene assumere il  (capace di rimuovere tossine di metalli pesanti annidiati in punti nascosti) insieme alla (alghe che attraggono le tossine, come fossero delle calamite, e poiché non vengono assorbite dall’intestino, sono direttamente scartate attraverso le feci).  Quindi assumete il coriandolo per la disintossicazione,  sempre con un “agente chelante”, quale la zeolite o chlorella.

La Spirulina stimola la flora batterica intestinale e aiuta ad eliminare i residui del metabolismo. E’ un ottimo aiuto contro gli agenti infettivi. In sinergia con la zeolite, viene usata per combattere malattie croniche. Dopo l’assunzione è bene bere acqua calda o tiepida. L’assunzione può essere protratta per 40 giorni, con una interruzione di 20. Poiché la spirulina è ricca di proteine, attenzione per chi ha problemi renali.

E’ considerata l’alimento vegetale più completo perché ricco di amminoacidi, proteine, acidi grassi essenziali, antiossidanti e carboidrati. Inoltre è ricca di vitamine e microelementi; contiere l’acido Linoleico che regola il metabolismo dei grassi nel corpo, particolarmente il metabilismo del colesterolo e dei trigliceridi. Infine è ricca di vitamina B12 e clorofilla. Gli Aztechi la consideravano l’elemento della loro forza. I suoi benefeci sono molteplici: svolge un’attività antimicrobica e antibatterica. Aiuta a favorire la disintossicazione del nostro corpo. Migliora il rendimento psico-fisico, rafforza il sistema immunitario ed è indicata nella dieta vegetariana e vegana, proprio perché contiene la vitamina B12.  Molto importante è la sua efficacia nell’aiutare l’organismo ad eliminare i metalli pesanti.

spirulina

La Chlorella è un’alga conosciuta per le sue proprietà disintossicanti da tutti i metalli pesanti e le tossine ambientali. E’ ricca di clorofilla, proteine e vitamine A e del gurppo B ed E.  Funziona da agente chelante associata al coriandolo.

E’ considerata l’alimento vegetale più completo perché ricco di amminoacidi, proteine, acidi grassi essenziali, antiossidanti e carboidrati. Inoltre è ricca di vitamine e microelementi; contiere l’acido Linoleico che regola il metabolismo dei grassi nel corpo, particolarmente il metabilismo del colesterolo e dei trigliceridi. Infine è ricca di vitamina B12 e clorofilla. Gli Aztechi la consideravano l’elemento della loro forza. I suoi benefeci sono molteplici: svolge un’attività antimicrobica e antibatterica. Aiuta a favorire la disintossicazione del nostro corpo. Migliora il rendimento psico-fisico, rafforza il sistema immunitario ed è indicata nella dieta vegetariana e vegana, proprio perché contiene la vitamina B12.  Molto importante è la sua efficacia nell’aiutare l’organismo ad eliminare i metalli pesanti.

Chlorella

L’acido Malico, o meglio conosciuto come l’acido della mela, è uno dei disintossicanti più potenti dall’alluminio. Viene utilizzato, quale aiuto, nei casi di morbo di Alzheimer. L’acido malico lo possiamo trovare, in natura, anche nel vino, nell’aceto di mele, nel rabarbaro, nella fragola e nella papaia.

E’ considerata l’alimento vegetale più completo perché ricco di amminoacidi, proteine, acidi grassi essenziali, antiossidanti e carboidrati. Inoltre è ricca di vitamine e microelementi; contiere l’acido Linoleico che regola il metabolismo dei grassi nel corpo, particolarmente il metabilismo del colesterolo e dei trigliceridi. Infine è ricca di vitamina B12 e clorofilla. Gli Aztechi la consideravano l’elemento della loro forza. I suoi benefeci sono molteplici: svolge un’attività antimicrobica e antibatterica. Aiuta a favorire la disintossicazione del nostro corpo. Migliora il rendimento psico-fisico, rafforza il sistema immunitario ed è indicata nella dieta vegetariana e vegana, proprio perché contiene la vitamina B12.  Molto importante è la sua efficacia nell’aiutare l’organismo ad eliminare i metalli pesanti.

acido malico